Azzurrina d’azzurro come il mare…

Pubblicato il 26 giugno 2018 da Lina Amelio Nessun Commento

Azzurrina, la piccola tartarughina ,una giornata particolare per te

E’ venuta dal mare Azzurrina, è venuta a cercare la vita. E’ venuta da noi, tutti noi messaggeri del mare.Chiede solo un po’ di acqua pulita. Non gettiamo ogni cosa nel mare. Non gettiamo la vita. A. Berti,poeta. La storia di Azzurrina ,la tartaruga Caretta caretta,non è una storia banale!
 Arrivata  e adagiata senza vita, qui sulla spiaggia di Chiessi, la Costa del Sole,spiaggia circondata da una scogliera di granito.  I bambini  hanno l’abitudine di giocare  sulla spiaggia.  Leonardo Lupi era li, con un suo amico  che si rincorrevano l’un l’altro…Quando i  loro occhi  smarriti videro il corpo della tartarughina. Si avvicinano con cautela e prudenza, non avevano mai visto una tartaruga, e ne avevano paura. Ma,ecco che arriva Pierluigi,è li ,non per caso,pronto per un tuffo invernale,il solito,più o meno alla stessa ora,prima del calar del sole. Cara Azzurrina, tuttavia sei stata fortunata .  Il 24  giugno, per i festeggiamenti onore di San Giovanni,una targa in tuo onore, ed una spiaggia intitolata a te” Azzurrina”.Chiederemo  che ci sia un percorso unico nel suo genere,la prima spiaggia con dedica ad una tartaruga, che  entrerà in un percorso di educazione ambientale !  Saranno coinvolti,  in prima linea  i giovani ,come testimonial,  di stragi dovute alla PlAsTiCa. Il team dei messaggeri, del mare,  Pierluigi e Lionel ringraziano il comune di Marciana per la disponibilità concessaci, Marino Lupi, comitato Festeggiamenti Chiessi,  le  due poetesse Lidia Galeazzi ed Antonella Albanese ,con la lettura di due  bei racconti di proprio pugno,che posterò sul sito, Nello Anselmi,scrittore ,e divulgatore di buone pratiche ambienali, Antonio Berti,il poeta che ha depositato  la poesia sulla targa, Leonardo  Lupi ,il bimbo che ha avvistato la tartaruga,  Dr. Ugo Rovigatti,ricercatore,Luca Polesi e Michela Bartaletti , artisti della targa. Elisabetta Panicucci ,Claudia Marino, Elisa Negri,Sonia ,Marina ,Cristina e Renato  de il Il posto delle fragole , Catia Polesi, Enrico,Lea,Ersilia,Sonia,  Alessandro C,Marina , gli amici del Bar Baba Yaga Pomonte , ai tanti  bimbi  presenti. Vi chiedo di popolarizzare  questa storia e le altre che ho pubblicato,Gegè la balenottera , Ciccio il cavalluccio marino,non per  click virtuali @ banali ,ma con  meditazione profonda.
 Proteggere la “Vita”  per le future generazioni”. 
 Lina 

 

 tenews.it/giornale/2015/03/12/dei-messaggeri-del-mare-elbani-difendono-le-balene

214951 utenti dal 26 06 2018

 

 

Nessun commento

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>