17 AGOSTO 2007

Pubblicato il 29 novembre 2012 da Pierluigi Costa Nessun Commento

Nuotata da Pianosa all’Elba

Portata a buon fine l’impresa di Lionel Cardin e Pierluigi Costa, i due nuotatori della Sezione Nuoto in Mare del Circolo Teseo Tesei di Portoferraio, che domenica 12 agosto hanno nuotato senza sosta

da Cala Giovanna dell’isola di Pianosa fino a Chiessi sull’isola d’Elba.

La nuotata inizialmente prevista per sabato 11 è stata rinviata a domenica a causa delle cattive condizioni del mare. La partenza è avvenuta alle ore 9,25 e l’iniziativa sportiva e durata circa 7 ore. Ad attendere i due all’arrivo a Chiessi c’era una gran folla che ha consentito il raggiungimento anche del secondo obiettivo: la raccolta di fondi per la costruzione di un ospedale per i bambini del Burkina Faso. I nuotatori ringraziano la Capitaneria di Porto di Portoferraio e il P.N.A.T. che hanno permesso la manifestazione. Grazie al Dr. Alessandro Davini – che ha curato l’assistenza medica; gGrazie a Umberto Segnini e Paolo Rossi che, compiendo l’intera traversata sulle loro canoe, hanno aiutato i nuotatori a seguire la rotta ideale; grazie a Marco Sartore e Alberto De Simone che nuotando con pinne per quasi tutto il percorso hanno sostenuto ed incoraggiato i due i nuotatori; Vito Manca, Alessandro Borgoni, Luciano Carduelli, Luciano Costa, Enrico Amagli, Massimiliano Paolini, Enzo Haruni e Marino Lupi che facevano parte degli equipaggi delle barche d’appoggio.

Un grazie, infine, agli sponsor che hanno contribuito alle spese:

  • Azienda di Promozione Turistica;
  • Banca dell’Elba;
  • Cassa d Risparmio di Ferrara;
  • Comune di Marciana;
  • Comitato Festeggiamenti di Chiessi;
  • Protezione Civile di Marciana.

Nessun commento

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>